Acquista tramite un nostro rivenditore autorizzato



Scopri chi sono gli epoint ->

Il ritorno del suono Oberheim senza compromessi in un synth analogico moderno, polifonico, bitimbrico a 8 voci con tastiera Fatar a 5 ottave sensibile alla velocity e all’aftertouch. 2 VCO discreti, 2 VCF selezionabili, 2 inviluppi e funzione Vintage, 2 LFO, Arpeggiatore e Master Tune.

Cod. prodotto: 17900018
Brand:
Il prodotto non è presente nei nostri magazzini, ma potrebbe essere disponibile presso il tuo negozio di fiducia. Chiedi al nostro rivenditore a te più vicino.

Oberheim OB-X8 è un sintetizzatore analogico con tastiera Fatar a 5 ottave sensibile alla velocity e all’aftertouch nel quale troviamo tutte le caratteristiche chiave dei leggendari prodotti OB-X, OB-Xa e OB-8 unite alle moderne accortezze costruttive. Polifonico e bi-timbrico a 8 voci dispone di 2 VCO discreti, 2 VCF selezionabili, 2 inviluppi e funzione Vintage, 2 LFO, Arpeggiatore e Master Tune.

Il ritorno del suono Oberheim senza compromessi

Dopo 35 anni, Oberheim è orgogliosa di presentare il suo primo nuovo prodotto l’OB-X8. “Un nuovo design, il più grande degli strumenti di tutta la gamma OB, che mantiene lo stile e il suono che ha reso celebre questa famiglia di sintetizzatori", ha dichiarato Tom Oberheim. Un Poly-Analog moderno e preciso.

Tom Oberheim con OB-X8 il sintetizzatore analogico Polifonico, bitimbrico a 8 voci distribuito in Italia dalla Algam EKO

La Sintesi Sonora nell’ OB-X8 

Gli oscillatori analogici discreti di OB-X8 sono in grado di offrire il classico timbro incisivo Oberheim. Ce ne sono due per voce e sono in grado di riprodurre forme d’onda pulse, sawtriangle. Entrambi i VCO hanno un potenziometro dedicato per la regolazione della frequenza e possono essere sincronizzati per creare lead taglienti e suoni dai ricchi armonici. Presente un potenziometro per detunare la frequenza del secondo oscillatore e lo troviamo nella sezione Control. Quando la funzione Unison è attiva, l’OB-X8 si comporta proprio come un monofonico: suona una sola nota alla volta con la possibilità di detunare tutte le otto voci utilizzate contemporaneamente. Attivala per creare bassi e lead corposi e imponenti destinando tutte le 8 voci a una singola nota. La funzione Chord Memory memorizza gli intervalli tra una nota e l’altra, per poi trasporli e riproporli seguendo la nota (fondamentale) che suonerai sulla tastiera. Per cambiare contemporaneamente l’intonazione di entrambi gli oscillatori è stato dedicato un potenziometro denominato Master Tune che troviamo posizionato nella sezione Master.

Oberheim OB-X8 la sezione di controllo dedicata ai due oscillatori analogici discreti

I filtri dell’ Oberheim OB-X8

Come ogni Oberheim che si rispetti anche per OB-X8 la sezione filtrante viene messa in primo piano. Questa volta però Oberheim non si è fermato con l’introdurre nel percorso di sintesi un solo filtro. Sotto la plancia troviamo due filtri ben distinti e sopra la plancia invece uno switch dedicato per passare da un VCF all’altro. Il primo è un filtro discreto SEM in grado di dare lo stile e la presenza di OB-X, con tre modi aggiuntivi high-pass, band-pass e notch oltre al classico passa basso. Il secondo VCF viene gestito da un autentico filtro Curtis configurabile a 2 o 4 poli per aggiungere il carattere e il suono classico dell’OB-Xa.

Il potenziometro Vintage Mode di OB-X8

In collaborazione con Dave Smith di Sequential, Tom Oberheim si è impegnato in ricerche approfondite su ciò che rendeva il suono così unico, caldo e organico nei vecchi sintetizzatori vintage. Insieme, i due hanno scoperto che gran parte di queste caratteristiche è dovuta a lievi fluttuazioni e differenze nei tempi di risposta da voce a voce e non solo nelle frequenze dei singoli VCO, ma anche nei filtri, inviluppi e amplificatori. Per ottenere lo stesso comportamento nel nuovo OB-X8, Oberheim ha creato il potenziometro chiamato Vintage, tramite il quale potrai aggiungere gradualmente e in modo casuale le stesse imperfezioni tanto apprezzate nei sintetizzatori vintage. Provala e non ne potrai più fare a meno. 

Polifonico e bi-timbrico

Oberheim OB-X8 è bitimbrico: può riprodurre contemporaneamente due suoni da 4 voci ciascuno in due modalità differenti. Nella modalità Split la tastiera viene suddivisa in due e alle ottave basse dedicheremo un suono e a quelle alte un altro. Nella modalità Double, invece, OB-X8 sarà in grado di riprodurre due suoni contemporaneamente per tutta la lunghezza della tastiera; anche in questa modalità le voci a disposizione per Program diventano 4.

Le modulazioni di OB-X8

In questo nuovo progetto di Oberheim nessun particolare è stato lasciato al caso. Ecco perché i due inviluppi presenti sulla plancia di controllo: uno dedicato all’amplificatore e l’altro al filtro. Entrambi studiati per dare la stessa risposta di tutti gli altri modelli della famiglia OB. La sezione Modulation porta con se un LFO in grado di dar vita a forme d’onda sine, square e S/H (sample & hold). Possiamo assegnare e programmare l’ammontare della modulazione a due gruppi di destinazioni, al fine di modulare le frequenze degli oscillatori, il cutoff del filtro, la pulse width di entrambi gli oscillatori e il volume. Un comodo e utile Arpeggiatore lo troviamo invece a sinistra della tastiera in classico stile vintage, pronto a fornirci pattern up, down, up & down, o a rispettare la sequenza di note da noi suonate. Questo è disponibile su entrambe le parti (split o double) in modo indipendente.

Oberheim OB-X8 le leve per i controlli di pitch bend e modulation e l’arpeggiatore

Le leve Oberheim: pitch bend e mod

Per applicare bending, vibrato e altre modulazioni in tempo reale OB-X8 ci mette a disposizione le classiche due leve, entrambe con parametri di range (pitch bend) e amount (mod) regolabili e possono agire su uno, oppure su entrambi gli oscillatori a nostra discrezione. In questa sezione ha sede anche il secondo LFO, dedicato alle performance e controllabile dalla leva Mod, con le sue 6 forme d’onda: triangle, square, Up Saw, Down Saw, Sample & Hold, e Noise.

Velocity e aftertouch nell'Oberheim OB-X8        

Come ogni sintetizzatore moderno che si rispetti non poteva mancare la possibilità di programmare la Velocity e l’Aftertouch. OB-X8 ci permette di farlo in modo semplice e immediato, grazie ai due pulsanti dedicati nella sezione Control. Possiamo inoltre decidere se dedicare la Velocity al filtro o al volume, mentre per l’Aftertouch al filtro o alla modulazione.

La programmazione di OB-X8

Uno strumento creativo e semplice da programmare. La plancia di OB-X8 si presenta con un potenziometro per ogni funzione e questo consente l’accesso immediato a tutti i parametri di modellazione del suono. Il tasto Manual consente l’ingresso alla modalità live panel: premilo e OB-X8 si sgancerà dalla modalità preset e passerà alle impostazioni correnti dei rotary e degli interruttori. Quello che vedi è esattamente quello che senti. Sono inclusi 600 program utente riscrivibili, tra cui il set di  400 preset originali di OB-X, OB-SX, OB-Xa e OB-8.

Tastiera e connessioni di OB-X8

OB-X8 è stato equipaggiato con una tastiera FATAR a 61 tasti (5 ottave) sensibile alla Velocity e all’Aftertouch. Le connessioni che troviamo nel retro dello strumento comprendono due uscite audio distinte di cui una monofonica e l’altra stereo, quest’ultima di fondamentale importanza quando decidiamo di allargare l’immagine stereo tra le 8 voci. 4 sono gli ingressi per pedali: uno per la gestione del volume, un altro del sustain, uno per il Cutoff del filtro e uno per l’arpeggiatore. Per l’interfacciamento MIDI troviamo la triade DIN In, Out e Thru e una porta USB di tipo B per la connessione diretta a computer PC e Mac. 

Le impressioni degli artisti su OB-X8

Trent Reznor - Nine Inch Nails/Film Composer – è rimasto impressionato dal synth analogico Oberheim OB-X8

Trent Reznor 
Nine Inch Nails/Film Composer

Sono rimasto immediatamente impressionato dall’elevato livello dei dettagli sonori dell’OB-X8, dal design e di quanto rispetti le origini”.

Michael Stein - Composer di Stranger Things: Dopo aver suonato Oberheim OB-X8 mi sono convinto di volerloMichael Stein
Composer “Stranger Things”

Dopo aver suonato OB-X8, mi sono convinto di volerlo. È un vero Oberheim, un grande strumento che entra a far parte della storia dei synth".

Steve Porcaro -Toto, Songwriter e Composer - Ho provato gioia pura suonando Oberheim OB-X8

Steve Porcaro
Toto / Songwriter / Composer

“Ho provato gioia pura con OB-X8. Il suono è incredibilmente fedele alle origini e copre ogni tipo di filtro usato dalla Oberheim”.

Caratteristiche di Oberheim OB-X8

  • Synth analogico polifonico bi-timbrico a 8 voci
  • Tastiera Fatar full-size a 61 tasti
  • Semi-pesata, con velocity e aftertouch (mono)
  • Più di 600 memorie utente
  • 2 VCO discreti per voce
  • OSC 1 e OSC 2 pulse, saw, triangle
  • Noise
  • Sync
  • Unison e Chord Memory
  • 2 VCF discreti S.E.M. e Curtis (2 e 4 poli)
  • 2 LFO, 2 ADSR
  • Joystick pitch-band
  • Vintage Knob
  • Portamento
  • Master Tune e tasto tune
  • MIDI: In, Out e Thru DIN; USB tipo B
  • Uscita mono (jack TS da ¼”)
  • Uscita stereo (L e R): 2 jack TS da ¼”
  • Uscita cuffie frontale (jack stereo da 1/4" TRS)
  • 1 ingresso jack 1/4’’ TRS per pedale d’espressione (Amp Volume)
  • 1 ingresso jack 1/4’’ TRS per pedale d’espressione (Cutoff Filter)
  • 1 ingresso jack 1/4’’ per pedale sustain
  • 1 ingresso jack 1/4” per il clock dell’arpeggiatore
  • Connettore IEC per alimentazione da corrente
  • Dimensioni e peso: 102,87x42,35x14,91cm; 14,74KG