Acquista tramite un nostro rivenditore autorizzato



Scopri chi sono gli epoint ->

Sequential Pro 3 SE è una versione con plancia reclinabile  e rifiniture in legno del synth ibrido, monofonico, duofonico, parafonico. Un vero e proprio HUB per il tuo set-up di synth modulari con i suoi 4 ingressi e 4 uscite CV, più GATE. Un ingresso audio per processare sorgenti esterne. 2 VCO [...]

Cod. prodotto: 17900015
Brand:
Il prodotto non è presente nei nostri magazzini, ma potrebbe essere disponibile presso il tuo negozio di fiducia. Chiedi al nostro rivenditore a te più vicino.

Sequential Pro 3 SE è una versione con plancia reclinabile  e rifiniture in legno del synth ibrido, monofonico, duofonico, parafonico. Un vero e proprio HUB per il tuo set-up di synth modulari con i suoi 4 ingressi e 4 uscite CV, più GATE. Un ingresso audio per processare sorgenti esterne. 2 VCO e un oscillatore wavetable, tre filtri analogici in stile vintage, tre LFO, quattro inviluppi con modalità loop, una ricca matrice di modulazione a 32 slot con 46 sorgenti e ben 171 destinazioni.

Tutte le caratteristiche del PRO 3, in una versione Special Edition esteticamente accattivante ed ergonomica, che si distingue per la presenza della plancia orientabile e per le finiture in legno di noce pregiato.  

La sintesi sonora nel Sequential Pro 3 SE

Uno strumento ibrido: sintesi analogica pura prodotta da 2 VCO accoppiata alla tecnologia digitale versatile di un oscillatore Wavetable. I due oscillatori analogici a variazione continua generano onde triangle, saw e pulse sulle quali puoi intervenire variando a piacimento la larghezza della forma d’onda generata con il potenziometro Shape Mod. Il terzo oscillatore digitale genera sine, saw, triangle, super saw, pulse e ben 32 wavetable ognuna dotata di 16 differenti onde. Utilizzando il potenziometro Shape Mod potremo navigare in modo continuo tra le forme d’onda di ogni singola wavetable. In più, assegnando un LFO o qualsiasi altra sorgente di modulazione agli Shape Mod potrai generare suoni in continua evoluzione.

Le wavetable sono memorizzate permanentemente negli slot numerati da 1 a 32. Dall’aggiornamento firmware 1.1 gli slot di memoria sono stati raddoppiati ed è possibile importare le proprie forme d’onda negli slot dal 33 al 64. All’interno della sezione Oscillators troviamo il tasto Sync sugli oscillatori 1 e 2. Il Glide del Pro 3 SE ha la possibilità di essere configurato individualmente su ogni oscillatore per modulare in modo creativo l’intonazione nel passaggio da una nota all’altra tramite la tastiera. Nella sezione mixer, oltre alla possibilità di regolare i singoli volumi dei tre oscillatori troveremo il controllo di volume del White Noise e quello dell’ingresso Audio situato nel pannello posteriore. Quest’ultimo permette di integrare nel routing del percorso di sintesi un segnale proveniente da una sorgente esterna. Divertiti a processare mediante filtro, distorsore e con gli effetti del Pro 3 una chitarra, un altro synth, la tua console.

Tre filtri disegnati su progetti Vintage

Elemento importante al fine di costituire il suono massiccio generato dal Sequential Pro 3 SE è la sezione di filtraggio. Tre pulsanti posti appena sotto la manopola del Cut-Off consentono di selezionare quale dei tre filtri utilizzare. Il filtro 1 è un passa-basso a 4 poli basato sul filtro del Prophet 6. Il secondo è un Ladder a 4 poli con compensazione di risonanza opzionale per preservare il punch nelle frequenze basse. Il filtro 3 è un classico 2 poli in pieno stile OB-6, variabile continuamente da passa-basso a notch e passa-alto; presente anche una modalità passa-banda opzionale. Con il controllo Drive potrai saturare il segnale in ingresso nel filtro.

Le Modulazioni nel Sequential Pro 3 SE

Le modulazioni nella sintesi sonora ricoprono un ruolo più che importante. Ci permettono di scolpire il suono come immaginiamo o ci trasportano in panorami inaspettati dandoci ispirazione. Sequential conosce bene l’importanza di non avere limiti nel sound design e proprio per questo il Pro 3 SE offre una Matrice di Modulazione molto ricca e articolata dove ogni idea può essere “collegata”. Sono 32 gli slot programmabili con 46 sorgenti di modulazione e ben 171 destinazioni.

Ci sono quattro generatori di inviluppo a cinque stadi (D-ADSR) con funzione loop. Due di questi li troviamo già collegati rispettivamente all’amplificatore e al filtro, gli altri due sono invece chiamati ausiliari e li possiamo utilizzare per qualsiasi delle destinazioni programmabili. 3 sono gli LFO sincronizzabili, con offset di slew e phase applicabili sulla forma d’onda selezionata tra una delle 5 disponibili: saw e saw rev, square, triangle e Sample&Hold. Per assegnare un LFO a una destinazione ci basterà tenere premuto il pulsante Destination nella sezione LFO e successivamente muovere il potenziometro desiderato. Tra le tante sorgenti di modulazione troviamo anche le 16 tracce del sequencer.

Gli effetti del Pro 3 SE

La sezione Effects di Pro 3 fornisce effetti digitali programmabili e un distorsore analogico applicabili anche su una sorgente audio esterna, come un synth modulare o una chitarra. Gli effetti digitali sono 2 ed entrambi ci mettono a disposizione uno dei seguenti algoritmi: delay stereo, delay BBD, chorus/phaser/flanger, 1 filtro passa alto, ring mod, vintage rotating speaker. All’interno dell’effetto 2 si annovera anche un Super Plate Reverb. Tutti i parametri degli effetti possono essere modulati. Ad esempio: tempi di quantizzazione dei delay controllati da LFO, Feedback del Flanger collegato a un inviluppo. E così via… Questo è solo un piccolo assaggio delle infinite possibilità di programmazione sonora nel Sequential Pro 3.   

Il sequencer e l’arpeggiatore del Pro 3 SE

Dai sfogo alla tua vena creativa utilizzando il sequencer di Pro 3. Sfrutta le sue 4 sequenze (A, B, C e D) composte da 16 step ognuna. Concatenando le 4 sequenze arriveremo a comporre melodie dalla lunghezza massima di 64 step. Un sequencer completamente programmabile che ci permette di registrare note e/o accordi di 3 note in modalità parafonica. Possiamo memorizzare una nota selezionando lo step desiderato o suonare liberamente in modalità live mentre il sequencer è in registrazione. Oltre alle note, sulle 16 tracce possiamo scrivere, registrare/memorizzare parametri di automazione e utilizzarli come sorgente Mod da assegnare alle tante destinazioni. Delle 16 tracce le prime 3 sono destinate ai parametri relativi alle note, le restanti (4-16) liberamente assegnabili.

L’arpeggiatore di Pro 3 è programmabile per sviluppare disegni ritmico-melodici in sequenza up, down, up/down, random o così come da noi suonati. Possiamo decidere il range di ottava e il repeat: ovvero quante volte, da una a tre dovrà ripetersi ogni nota all’interno dell’arpeggio. Gli effetti possono sincronizzarsi all’arpeggiatore e le note da esso riprodotte vengono trasmesse verso il MIDI Out.

Il sequencer e l’arpeggiatore si sincronizzano con al clock MIDI, all'ingresso audio esterno o in alternativa agli ingressi CV.

Interfaccia CV/GATE & MIDI

L'architettura flessibile del Sequential Pro 3 apre le porte non solo all'elaborazione dell'audio esterno, ma anche all'interfacciamento con sintetizzatori modulari attraverso i suoi 4 ingressi/4 uscite CV e 1 Uscita GATE. Le tensioni di controllo sono assegnabili e indirizzabili mediante la matrice di modulazione al fine di controllare quei sintetizzatori hardware - ad esempio i modulari – compatibili con questo standard di controllo. Non è finita, perché tramite le due uscite DIN o USB potremo pilotare strumenti MIDI esterni non solo con le modulazioni di Pro 3, ma anche con Sequencer e Arpeggiatore. Tra i numerosi parametri trasmessi alle uscite CV segnaliamo LFO, inviluppi, tracce del sequencer e tanti, tanti altri. Vista l’enorme flessibilità il Pro 3 rappresenta un vero e proprio HUB nella tua configurazione modulare o nel tuo set-up di synth.

Le modalità Monofonica, Duofonica e Parafonica

Progettato per essere un synth monofonico, in realtà il Pro 3 si presta ad essere un versatile sintetizzatore parafonico in grado di riprodurre fino a 3 voci simultaneamente. Per creare suoni “ordinari” dovremo impostare ogni oscillatore sulla stessa forma d’onda e con la medesima intonazione. Se invece siamo alla ricerca di qualcosa che non possa essere definito come “ordinario” proviamo a scegliere forme d’onda e intonazioni diverse tra gli oscillatori per ottenere così qualcosa di straordinario e imprevedibile. Dall’aggiornamento 1.1 abbiamo la modalità duofonica nella quale i 2 VCO si distribuiranno in modo ciclico tra le note suonate, mentre il terzo oscillatore entrerà in modalità LFO. Entrati in modalità Parafonica, per attivare quella duofonica premi il tasto Low Freq che si trova nella sezione oscillatori.

Tastiera, controlli e display del Sequential Pro 3 SE

La tastiera è una Fatar Premium a 3 ottave, con tasti full-size sensibili alla velocity e all’aftertouch. Non mancano le ruote di controllo del Pitch e della Modulation (entrambe retroilluminate) e uno Slider Touch programmabile sensibile al tocco con led di posizione e funzione Latch. Con 59 potenziometri rotativi e più di 70 pulsanti il Pro 3 permette di programmare rapidamente i tuoi suoni senza dover ricorrere costantemente a menù e sottomenù. I parametri e i rispetti valori mostrati sul display OLED risulteranno estremamente intelligibili da ogni angolazione.   

Caratteristiche del Sequential Pro 3 SE

  • Plancia orientabile e finiture in legno di noce pregiato
  • Sintetizzatore ibrido monofonico/parafonico 3 voci
  • Tastiera Fatar Premium 3 ottave (37 tasti)
  • Semi-pesata, con velocity e aftertouch
  • 512 memorie user e 512 factory
  • 2 VCO per voce
  • Triangle, saw, pulse: onde variabili in modo continuo
  • 1 Oscillatore digitale wavetable
  • Sine, triangle, saw, pulse a larghezza variabile
  • 32 wavetable factory da 16 onde ciascuna
  • 32 wavetable User
  • Hard Sync
  • Glide settabile per ogni oscillatore
  • 3 Filtri analogici selezionabili
  • Filtro 1: passa basso 4 poli
  • Filtro 2: ladder passa basso 4 poli
  • Filtro 3: stato variabile a 2 poli
  • 3 LFO, 4 inviluppi D-ADSR
  • Matrice di modulazione 32 slot
  • 46 sorgenti, 171 destinazioni
  • Sequencer 16 tracce, 4x16 step
  • 2 multi-effetti digitali, distorsione analogica
  • Clock: Master, external MIDI
  • MIDI: In, 2 Out e Thru DIN, USB tipo B
  • Uscita stereo principale (2 x 1/4’’ jack TS)
  • Uscita cuffie (jack stereo da 1/4’’ TRS)
  • 1 ingresso audio mono (jack 1/4)
  • 1 ingresso jack 1/4’’ TS per pedale Sustain
  • 1 ingresso jack 1/4’’ TRS per pedale d’espressione
  • 4 CV in, 4 CV out, 1 GATE out
  • Dimensioni e peso: 68,6x37x12,8cm; 12,25KG
  • Connettore IEC per alimentazione da corrente
  • Consumo: max 30W