Acquista tramite un nostro rivenditore autorizzato



Scopri chi sono gli epoint ->

Direct box passiva progettata per gestire livelli di segnale estremi senza distorsioni di alcun tipo e senza alimentazione. Grazie al trasformatore Jensen restituisce un suono caldo e morbido. Ottimo bilanciamento del segnale e adattamento dell'impedenza.

Cod. prodotto: GRAD8001100
Brand:
Il prodotto è disponibile nei nostri magazzini, se il tuo negoziante di fiducia non dovesse averlo presso il suo negozio, chiedigli di ordinarlo e noi lo spediremo entro le successive 48 ore lavorative.

Radial JDI è una DI BOX passiva di dimensioni compatte che impiega un trasformatore audio Jensen, adatta l’impedenza e bilancia il segnale audio dei tuoi strumenti.

Radial JDI è una direct box passiva progettata per gestire livelli di segnale estremi senza distorsioni di alcun tipo. All’interno troviamo il trasformatore audio Jensen JT-DB-EPC che grazie al filtro Bessel analogico integrato, dal tipico suono caldo e morbido restituisce il timbro naturale dello strumento privo di artefatti. Grazie al suo design passivo senza alimentazione converte l’impedenza del segnale da alta a bassa e si occupa del bilanciamento del segnale. Ciò rende il JDI particolarmente utile nell'eliminare ronzii causati da loop di massa. In più, grazie al pulsante “Speaker” collegando l’uscita della tua cassa al JDI, potrai emulare un cono da 12” che ti consentirà di collegarti in parallelo all’ingresso di un mixer.

Controlli e connessioni Radial JDI

  • -15 dB PAD: riduce la sensibilità d’ingresso di 15 dB
  • MERGE: trasforma i jack input e thru in un mixer passivo per sommare i segnali stereo in mono.
  • INPUT: jack d’ingresso da ¼” per strumenti
  • THRU: il jack thru da ¼” passa il segnale dello strumento all’amplificatore. Quando la funzione MERGE è attiva si trasforma in ingresso.
  • OUTPUT XLR: uscita a livello microfonico bilanciata da 150 Ohm.
  • REV 180°: inversione di polarità.
  • GROUND: disconnette il pin 1 all’uscita XLR per ridurre il ronzio causato da loop di massa
  • SPEAKER: collegando l’uscita della tua cassa a JDI, il tastino speaker inserisce un PAD da -30 dB e un filtro di emulazione di un cono da 12” che ti consentirà di collegare il JDI all’ingresso di un mixer in parallelo

Caratteristiche del Radial JDI

  • Trasformatore Jensen JT-DB-EPC
  • Ottima gestione del segnale
  • Circuito audio: Passivo, basato su trasformatore
  • Numero di canali: Singolo canale (mono)
  • Risposta in frequenza: da 20 Hz a 20 kHz (± 0,2 dB)
  • Gamma dinamica: 135dB
  • Distorsione Armonica Totale: 0,05% da 20 Hz a 20 kHz (-10 dB)
  • Deviazione di fase: 0,3 ° a 100 Hz; 3 ° a 20Hz
  • Impedenza di ingresso: 140k Ohm, sbilanciato
  • Impedenza di uscita: 150 Ohm, bilanciato
  • Input massimo: + 21dB da 20Hz a 20kHz
  • Pad di ingresso, Mono Sum, inversione di polarità 180 °, Ground lift, Filtro altoparlanti
  • Costruzione: scocca in acciaio
  • Finitura: verniciatura a polvere durevole
  • Dimensioni e peso: 127x84,1x45,5mm; 703g.
  • Alimentazione: passivo, nessuna alimentazione richiesta

Risposte alle domande più frequenti sul Radial JDI

Qual è la differenza tra una DI passiva e una attiva?

Le direct box passive utilizzano un trasformatore per convertire i segnali elettrici, mentre le direct box attive utilizzano un circuito di amplificazione. Le DI passive hanno il vantaggio di fornire un isolamento che può ridurre il ronzio dal terreno.

Se la JDI è così buona, perché si dovrebbe acquistare la JDV invece della JDI?

Dipende dall'applicazione. Per le tastiere e semplici configurazioni live, il JDI è fantastico. Nessuna alimentazione quindi nessuna batteria che si scarica. Basta collegarlo e suona alla grande. 

Cosa rende la JDI migliore delle altre?

Una buona DI BOX deve affrontare diverse sfaccettature per essere funzionale: il suono, le caratteristiche e la costruzione sono parti essenziali che compongono il tutto. All'interno si presenta con una costruzione in acciaio in cui troviamo alloggiati la scheda, il circuito, il trasformatore e gli interruttori. Il design rigido assicura che non ci sarà alcuna sollecitazione sulla scheda integrata e le giunzioni di saldatura rimarranno intatte anche dopo anni di utilizzo. Il design esterno fornisce un facile accesso ai connettori creando una zona di protezione per gli interruttori. Controlla le specifiche e scoprirai che è estremamente lineare da 20Hz a 20kHz, con una distorsione di fase praticamente prossima allo zero su tutta la larghezza di banda audio, questo fa si che il suono del tuo strumento sarà rispettato. 

Posso collegare un connettore jack TRS da ¼” bilanciato all'ingresso sbilanciato di una DI box Radial?

La DI preleverà semplicemente il segnale e lo tratterà come sbilanciato prendendo solo il segnale +. Ciò diminuirà leggermente il livello di ingresso che è facilmente compensato aumentando il livello di uscita della sorgente.

Posso collegare JDI tra la testata e il cabinet invece di utilizzare il jack parallelo dell'altoparlante?

No. Questo non è consigliato poiché le tracce del segnale nella JDI non sono adatte per livelli alti. È tuttavia possibile utilizzare il direct out di un amplificatore (se presente) purché sia ​​collegato un altoparlante.

Come funziona il Merge nella JDI?

Il Merge è un circuito di mixaggio resistivo passivo che somma due canali di ingresso in mono. In altre parole somma gli ingressi In e Thru.

Quando collego la mia pedaliera direttamente a un sistema PA c'è molto ronzio. La JDI aiuterà a ridurre il problema?

Sì. La JDI convertirà correttamente il segnale da strumento a microfonico e il trasformatore all'interno bloccherà qualsiasi ronzio che potrebbe essere presente all'uscita dei pedali. È inoltre dotato di un interruttore che può escludere la messa a terra se i problemi persistono.

Quale DI box passivo consiglieresti per registrare una chitarra Archtop con humbucker Gibson di serie?

La JDI è la nostra migliore direct box passiva e suonerà favolosamente con la tua chitarra jazz.

L'alimentazione phantom a 48 V può danneggiare la JDI?

No. I trasformatori bloccheranno la corrente, quindi non preoccuparti.

News

ACCORDO TRA JENSEN E RADIAL!

E' un momento molto eccitante!



QUALE TIPO DI DI BOX FUNZIONA MEGLIO CON IL BASSO?

L’articolo seguente, scritto dal Presidente e CEO di Radial, Peter Janis, è apparso per la prima volta sull’edizione Gennaio 2011 della rivista Live Sound International. Che tipo di DI Box funziona meglio con il basso? La risposta è semplice: dipende.